MILANO, 19 dicembre 2013 – La polizia locale di Milano “custodisce” il cuore dei milanesi e delle tante persone che, ogni giorno, gravitano nel capoluogo lombardo.
Grazie al progetto “RianimaMi”, i ghisa avranno a disposizione 25 defibrillatori semi-automatici esterni (dae) Powerheart G5, il modello tecnologicamente più avanzato di Cardiac Science e tra i migliori attualmente sul mercato globale. Milano si candida, così, come il maggior centro con un programma strutturato di defibrillazione precoce in seno alle forze di polizia.
Di questi 25 strumenti salvavita, 6 saranno sistemati in postazioni fisse; gli altri 19 defibrillatori, invece, viaggeranno a bordo dei mezzi della Polizia Locale, sia a quattro che a due ruote

foto rianimami2

Le particolarità che rendono unici i defibrillatori Powerheart G5 in dotazione alla Polizia Locale di Milano.

Il dae Powerheart parte da un presupposto: deve essere sempre pronto all’uso, quando serve. I suoi autotest quotidiani ne garantiscono la massima affidabilità. La scarica elettrica con onda bifasica, propria di questo dae, assicura la migliore terapia possibile ad una persona colpita da arresto cardiaco. Il defibrillatore fornisce indicazioni sulle modalità d’intervento, guidando passo a passo con indicazioni vocali e scritte; questo defibrillatore, unico al mondo, può fornire indicazioni di soccorso in due lingue. Da sottolineare che il dae Powerheart non eroga nessuna scarica se non c’è arresto cardiaco e, quindi, reale necessità.

Ufficio Stampa Cardiac Science Sud Europa