Il defibrillatore entra in azienda

Le persone che lavorano in un’azienda sono il bene più prezioso. Come migliorare la qualità del loro posto di lavoro e proteggerle dall’arresto cardiaco improvviso, la causa di morte numero uno nelle aziende degli Stati Uniti? L’arresto cardiaco non guarda in faccia a nessuno e può colpire persone di tutti i livelli, di tutte le età. La sola terapia possibile in caso di arresto cardiaco è il defibrillatore. Ma bisogna fare presto perché l’intervento sia efficace. E’ triste sapere che soltanto poche aziende si sono attrezzate con un DAE. Un dato è eloquente: nei luoghi di lavoro, l’arresto cardiaco improvviso uccide 98 volte di più rispetto agli incendi. Ogni anno.
Avere un defibrillatore a portata di mano, magari integrato nel proprio piano per la sicurezza, può fare la differenza tra la vita e la morte.

L’importanza di un programma di defibrillazione precoce nelle tua azienda

Ci sono, oggettivamente, molte ragioni sul perché sia importante avere un defibrillatore Powerheart in azienda. Ragioni che dovrebbero spingere ad investire su un programma di defibrillazione precoce, integrando il proprio piano di sicurezza.

  • La defibrillazione entro 3 minuti da un arresto cardiaco aumenta le possibilità di sopravvivenza del 70%. Se si agisce con un defibrillatore nel giro di un minuto, le possibilità salgono al 90%.
  • Chiamare i soccorsi è necessario ma aspettare il loro intervento può rivelarsi un lasso di tempo troppo lungo. La media per l’arrivo dei soccorsi indica 9 minuti dalla chiamata.
  • Le leggi consigliano di avere un defibrillatore a disposizione in tutti i luoghi pubblici. Scuola compresa.
  • Compagnie come Coca-Cola, Honeywell, Merrill Lynch ed altre ancora hanno già aderito al programma di cardioprotezione proposto da Cardiac Science (nella nostra reference list sono riportati altri esempi di successo).

Affidati ad un professionista di Cardiac Science per una consulenza gratuita.